Il magnifico senso del Natale 2020

Photo by Jeswin Thomas on Pexels.com

Mai come quest’anno siamo vicini al vero, autentico, profondo senso del Natale. Questo pensiero l’ho ascoltato da un bravo parroco e mi gira nel cuore e nella testa da qualche settimana. Natale deriva da nascere e secondo il suo etimo questo verbo sta a significare un passaggio dalle acque alla terra, dal liquido amniotico all’asciutto. Ciò può avvenire meglio in una situazione di quiete, di silenzio, perché i vagiti del neonato 👶 ci portino alla nostra dimensione genitoriale, alla cura con la tenerezza e la gioia della vita, di quel bambino che rinasce e che, in fondo, è il nostro cuore che in questa festività rinnova le sue promesse davanti a mistero del divino. La questione per me è così seria e importante che in questo anno speciale ho deciso di indire il primo natale spirituale. Che, a pensarci bene, è un ossimoro: ogni natale è spirituale o non è.

Leggo titoli di giornali e commenti che parlano di “Natale cancellato” a causa di lockdown (in Inghilterra) e di zona rossa in Italia. Di grazia cari giornalisti sensazionalisti come si fa a cancellarlo? O, meglio, forse si cancellano gli elementi non essenziali del Natale:

  • pranzi e cene luculliane;
  • corse agli acquisti per i regali;
  • vacanze esotiche;
  • mega show di piazza;
  • maratone tv 📺.

Con questo non voglio dire che bisogna essere degli asceti, dei monaci, dei castigati tristi e muti. Anzi, a dire la verità io amo sempre di più il lusso e la socialità. E quest’anno si possono avere più che mai. Ma come è possibile penserai se ci sono chiusure delle attività, crisi economica e persone costrette in casa che non possono incontrare parenti e amici? Oltretutto ci sono i contagi, i morti per covid, le cattive notizie sul nuovo ceppo inglese ancora più contagioso. E tutto ciò è fonte di stress e preoccupazioni. Il Natale, insomma, sarebbe proprio guastato. Vorrei farti io una domanda ora: «Che cos’è il lusso per te?». E di conseguenza: «quale sarà la nostra esperienza natalizia in questo 2020?».

La parola chiave è proprio “esperienza”. Noi tutti vogliamo fare esperienze vere, originali, autentiche. E per averle bisogna mettere da parte il clamore, ciò che è falso, tutto ciò che ci allontana dal nostro vero Sé. E in questo 2020 stiamo avendo, per certi versi, un grande regalo. Perché tutto si sta trasformando per il meglio. Il bambino rinasce questa volta in un mondo che stiamo facendo diventare più bello e intenso. Abbiamo la straordinaria possibilità di abbandonare cattive abitudini, elementi tossici e tendenze pericolose per noi e per la nostra grande madre terra. Allora il lusso, quello vero, è l’esperienza intima, emozionante, appassionata che possiamo fare.

Photo by fotografierende on Pexels.com
Photo by Mati Mango on Pexels.com

Pensaci un po’, non dovremo far finta di essere felici, non dovremo rincorrere una contentezza inautentica, mondana, ridanciana. Potremo essere noi stessi e assaporare la gioia del nostro essere, l’infinita bellezza della persona che siamo.

Detto questo vanno bene gli acquisti, i regali, i piatti ordinati al ristorante, pur all’interno delle regole che in questo periodo vanno osservate. È cosa buona e giusta di questi tempi spendere, guadagnare, ecc. E ora abbiamo la possibilità di farlo con più accortezza e genuinità. Io mi sto accorgendo di questa grande possibilità grazie ad una experience molto particolare che sto vivendo in prima persona. In tanti in Italia e all’estero quest’anno stanno regalando e vivendo piccoli momenti di spettacolo sotto il balcone o la finestra di casa propria grazie al Teatro d’Asporto. Una gran bell’ideavirus, grazie al quale il teatro (e la luna) vengono a trovarti.

Ma c’è ancora di più. Davvero possiamo immergerci nella magnificenza che stupisce, che rinnova lo spirito, che ci guida sui sentieri della meraviglia, della magia e della riscoperta della bellezza dell’universo. Proveremo a farti toccare questo durante La Rinascita del Bambino, il primo Natale spirituale della storia. L’appuntamento è per il 22 Dicembre 2020 alle 18 e 30 in diretta Facebook sul mio profilo personale. Per info si possono contattare i numeri: 392 0244627 e 320 0422825. A martedì!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.