Tre semplici regole per iniziare il tuo viaggio nel 2021

Io amo giocare, anche ora che ho quasi 47 anni. E cerco sempre di rendere giocoso e quindi divertente e sfidante ogni mia attività, così resto più motivato e mi rendo più semplice ogni compito che si conseguenza diventa più leggero e fattibile. E perché funzioni ci vogliono delle regolette, semplici, ma ci vogliono. Ti ricordi quando giocavi saltando da una casella numerata all’altra? Funzionava perché c’erano pochissime regole, facili, ma sulle quali non bisognava sgarrare. Mi riferisco al Gioco della campana secondo il quale si disegna con il gesso un percorso sull’asfalto, si lancia il sassolino e poi si salta con una gamba sola da una casella all’altra senza toccare le righe. Da piccolo ci passavo delle ore a giocarci ed era divertente fare dei progressi sino alla fine. Ecco, perché non pensare al nostro nuovo anno come a uno svolgimento da fare, per arrivare alla “base”, e vincere il nostro premio, la soddisfazione di avercela fatta? Proviamo? Io do tre regole a me stesso e a chi vuole giocare con me.

La prima regola dice che se non vado dietro a ciò che voglio non l’avrò mai. Semplice e anche un po’ banale vero? Ma non è scontata. Essa ci indica di seguire chi e cosa amiamo. Quando una persona, per esempio, ti prende il cuore frequentala, senza tante complicazioni. Cerca di tornare allo spirito di quando eravamo bambini. Occorre cercare chi ci fa battere il cuore, senza diventare stalker, s’intende. Ma sempre con rispetto. Lo stesso dicasi quando qualche artista o scrittore o altro ci piace. Io non faccio mai mistero di contattare ogni tanto Sergio Rubini, con il quale ho lavorato, perché vado sempre dove mi porta il cuore ❤ per citare un famoso romanzo diventato anche film.

La seconda regola dice che se non fai delle domande, delle richieste, la risposta sarà sempre: «No». A me personalmente questa cosa mi era chiara già da quando ho letto The Aladdin Factor (Il Fattore Aladino) di Jack Canfield. La principale caratteristica del protagonista della famosa fiaba, più volte usata anche dalla Disney, è che lui chiede sempre tutto quello che vuole. Alla stessa maniera occorre fare sempre domande a Dio, agli altri, a se stesso, ecc. Ogni giorno bisogna fare una serie di domande. Come ha fatto Madre Teresa di Calcutta ad aiutare così tante persone nel mondo se non facendo richieste ai benefattori, per esempio? O come ha fatto Casanova ad avere tante amanti se non chiedendo il cuore di molte donne?

La terza regola dice che se non fai dei passi in avanti rimani sempre nello stesso posto. Quanta gente crede di aver fatto tanta strada e invece è sempre al palo, non ha avanzato nemmeno di un centimetro! Quelli che dicono, giusto per capirci, che alle loro spalle ci sono tanti anni di esperienza spesso in realtà si sono limitate a ripetere la stessa e identica cosa milioni di volte, non aggiungendo niente, nessun valore alla vita di loro stessi e degli altri. Tu cosa fai per migliorare:

  • te stesso;
  • le tue attività;
  • le tue relazioni?

Pianifichi mai i prossimi passi da compiere? Ti chiedi mai come far crescere ciò che hai? E ti incammini mai verso una qualche precisa direzione?

Perciò riassumendo sciò che vogliamo si raggiunge:

  1. seguiamo chi o cosa ci piace;
  2. chiediamo all’universo, a noi stessi e agli altri ciò che vogliamo, anche se abbiamo paura dei no;
  3. ci guardiamo intorno e poi decidiamo dove andare e iniziamo a camminare, per quanto lontana sia la meta.

Come possiamo mettere in pratica subito queste tre regolette? Ti racconto come lo sto facendo io così da aiutarti. Per prima cose mi sono fatto delle liste tipo:

  • persone che voglio seguire;
  • nuove ricerche che voglio compiere;
  • nuovi studi che voglio intraprendere;
  • domande fondamentali da tenere presente in questo periodo;
  • passi avanti da compiere in questi giorni.

Infine mi sono scritto sul diario un’ultima lista e cioè azioni che oggi stesso posso compiere per mettere in pratica le regole di cui ti ho appena parlato. E ora non vedo l’ora di farle tutte e spuntare le voci man mano così da arrivare al 100% di percorso fatto e di soddisfazione a fine giornata! E tu? Ci stai a giocare? Cosa farai adesso? Parlane nei commenti, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.